ancora difesa (virtuale)

UNA AMICA MI FA PARTECIPE DI UNA DISAVVENTURA VIRTUALE, O MEGLIO AVVENUTA NEL MONDO VIRTUALE, MA A TUTTI GLI EFFETTI MOLTO REALE PER IL COROLLARIO DI SENSAZIONI AD ESSA CONSEGUENTI.

MA IN SINTESI SI È TROVATA NEL RUOLO DI CHI , IN MODO DEL TUTTO INVOLONTARIO, SALTA DENTRO UN ALVEARE.

L’ALVEARE ERA UN SITO, IN CUI FREQUENTATORI, SI SONO AFFRETTATI AD AGGREDIRE “L’INTRUSO” VIVENDOLO COME UN ATTO DI AGGRESSIONE A TUTTI GLI EFFETTI.

SI SA, LE API NON VALUTANO LE INTENZIONI: ALLA MINACCIA (VERA O PRESUNTA) AGGREDISCONO IN AUTOMATICO.

LA PERSONA IN QUESTIONE SI È PRONTAMENTE AFFRETTATA AD ALLONTANARSI, DECISAMENTE TURBATA DALL’ACCADIMENTO.

OVVIAMENTE MI È VENUTO IN MENTE L’USO DEL PARADIGMA DIFESA RELAZIONALE.

COSA AVREBBE POTUTO FARE, DI DIVERSO, QUESTA AMICA: AGIRE LA CONTROFFENSIVA?

SPOSTARE IL PIANO DI INGAGGIO? FUGGIRE? DISINGAGGIARSI? (E DIREI CHE LA STRATEGIA SCELTA È STATA QUESTA)

CIÒ CHE MI È – PERÒ – APPARSO SUBITO EVIDENTE, COME EMERGEVA NELLE LEZIONI DI DIFESA RELAZIONALE, CHE IN ALCUNI CASI EVITARE LO SCONTRO È UNA MODALITÀ INEVITABILE:

1. SONO IN MINORANZA

2. E SONO A CASA SUA

3. L’ALTRO MI OFFRE COME UNICA E PRIMITIVA REAZIONE UN ATTACCO DI GRUPPO ED INCONTROLLATO, SENZA DARE SCAMPO E SPAZIO AD ALTRO

INSOMMA IO POSSO ANCHE ESSERE ROCKY MA SE IL MIO ANTAGONISTA È ARMATO DI UN MISSILE …. CHE FACCIO?

SCAPPO.

DIREI!

E SONO BEN CONTENTO DI EVITARE QUESTO INGAGGIO

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...