meta-lezioni di vita in tv

faccio una citazione di me stessa, “rubando” al mio altro blog questo….
ogni tanto se la minina ha la febbricciatola e stare accoccolate sul divano è creare un piccolo nido in cui accucciarsi… permette alla mamma di trovare perle televisive interessanti.

una trasmissione che parla nel livello “meta” (meta- sopra, al di là) dei programmi, cioè di cosa pensa di ciò e di come si stanno facendo i programmi tv fa, ovviamente questo livello “meta” è trasversale alla tv, ai giornali, alla politica e via dicendo.
E’ interessante che la riflessione di meta livello non corrisponda mai, in termini qualitativi, a ciò che viene erogato.
cioè chi fa una certa cosa (giornali, tv, politica) ragiona sul meta livello di un “prodotto” che fornisce, ne vede le criticità, non so … un programma di informazione basato sull’urlio e sulla banalizzazione degli ospiti invitati (solite facce, solite banalità, solite liti).
così il signor x che valuta come quel format non garantisca nemmeno la qualità minima che pensa sia necessaria, e ne vede criticità e crepe … poi lo fornisce sempre identico.
cioè la meta analisi non produce cambiamenti.

la cosa interessante è osservare che comunque il meta livello c’è; e che talvolta viene reso disponibile/visibile.
più programmi simili consentirebbero ( noi elettori, fruitori, consumatori etc) di valutare meglio e pretender più qualità ai politici, ai giornalisti, ai programmatori tv.

Detto ciò ci sono contesti, credo un pò tutti, che per necessità di esistere devono accedere al livello sopra, il meta, appunto citato, a riflettere e trattare ciò che fanno, come lo fanno e quindi apprendere da ciò. in teoria questo processo dovrebbe essere trasformativo, ma come si vede sopra non sempre è così.

il post originale arriva da qui http://pontitibetani.wordpress.com/2009/03/21/meta-lezioni-di-vita-la-tv/

il passaggio interessante è quando il livello meta si svela, mostrano il processo di analisi, e di riflessione; ma qui si ferma perchè ne fa oggetto di una trasmissione tv

il pedagogico insegna questo processo meta, apprendendo da ciò che fa, facendone oggetto di trasmissione/insegnamento.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...